Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Transfer serigrafico. Durata e funzionamento

Transfer serigrafico. Durata e funzionamento 6 Anni 8 Mesi fa #1

  • alessia80
  • Avatar di alessia80
  • Offline
  • Nuovo
  • Messaggi: 6
Ciao Angelo
In un post ho letto che scrivevi molto bene dei Transfer Serigrafico
Ne ho sentito parlare molto bene anche io ma alcuni serigrafie mi dicono che dopo 5 lavaggi la stampa si crepa
altri invece che dopo 200 lavaggi la stampa è ancora intatta se lavata a 30 gradi
A chi credere?
puoi darmi la tua?
grazie
Alessia

Transfer serigrafico. Durata e funzionamento 6 Anni 8 Mesi fa #2

  • angelobarzaghi
  • Avatar di angelobarzaghi
  • Offline
  • Esperto
  • Messaggi: 209
Ciao alessia,
la tua domanda mi fa piacere e mi fa piacere che sempre più serigrafi più o meno navigati si ri-accostino al vecchio caro e, per noi vecchietti, magico transfer serigrafico.
La risposta alla tua domanda però non è così semplice e forse vale la pena dare qualche info in più: dire che sia o non sia pratico, efficace bello, duraturo etc non è certo una risposta, ma un parere e, di conseguenza, se dovessi risponderti con una parola ti direi... provalo!
Molti anni fa c'era un personaggio che divenne famoso con lo slogan "provare per credere" e mi trovo d'accordo con lui!
Certo per poter provare occorre anche sapere cosa utilizzare, come utilizzarlo e quali prodotti servono, e qui ti do una mano io :)
1_ in transfer puoi stampare pressochè con tutti i tipi di inchiostro: a solvente, all'acqua (con prodotti specifici) e, ovviamente, con i plastisol sia con che senza pVC.
2_ Devi utilizzare carte o supporti in poliestere adeguati e possibilmente non riutilizzarli dopo il primo impiego come fanno molti pensando di risparmiare... (su cosa poi?!?!?)
3_ Se lavori a solvente o all'acqua l' asciugatura avviene normalmente anche all'aria, ma se stampi plastisol devi procurarti la giusta attrezzatura per la "gelificazione"(*) e cosa meglio di un forno anche piccolo?
Così come per gli ink a base acqua esistono anche dei plastisol specifici che hanno una coprenza, elasticità e durata molto alta.
Non sto a dilungarmi oltre perchè ci sarebbe molto da dire, solo, per dare un senso compiuto alla risposta, posso dirti che se un transfer si spacca o non tiene ai lavaggi le ragioni sono principalmente queste:


a_ l'asciugatura, nel caso dei plastisol, è stata fatta con temperature eccessive, sia in fase di gelificazione (stampa sul foglio) che di trasferimento (sotto pressa: la temperatura ideale è sui 164-168 gradi cent per almeno 12 secondi)
b_ sia nel caso di ink all'acqua che plastisol, potrebbero essere stati usati colori con un carico eccessivo di pigmenti: questo determina SICURAMENTE la spaccatura, ma accadrebbe e di fatto accade anche con la stampa diretta.
c_ Il trasferimento può essere stato fatto con inchiostri non ancora perfettamente asciutti (nel caso di ink all'acqua o solvente) o gelificati (nel caso dei plastisol)
d_ perchè no: i lavaggi sono stati fatti con temperature o condizioni estreme.
e_ può essere stata applicata una colla a spolvero a grana troppo grossa e questo ha influito sulla elasticità della stampa finale, rendendola così più "secca" e deteriorabile.

Come vedi le possibilità sono inumerevoli e ci vorrebbe qualche pagina per elencarle tutte.
Spero che per ora sia riuscito a chiarirti un po' di più le idee: in ogni caso mi trovi qui :)
Ciao
Angelo



(*)gelificazione: gelificare un plastisol significa portarlo ad una temperatura tale per cui diventa solido pur non raggiungendo il punto di fusione. La temperatura di gelificazione per un plastisol è solitamente tra i 100 e i 120 gradi cent


Angelo Barzaghi
Www.angelobarzaghi.it
angelo561
Mob 3466617112

Transfer serigrafico. Durata e funzionamento 6 Anni 8 Mesi fa #3

  • marty
  • Avatar di marty
  • Offline
  • Moderatore
  • Il futuro appartiene a quelli che ancora non hanno paura di sporcarsi le mani.
  • Messaggi: 969
Ciao Angelo, ciao Alessia

Ho spostato il vostro argomento qui, nella sezione del transfer.

Buon proseguimento,
marty
Martina
Moderatore

Visita SerigrafiaItalia, domande e risposte sulla Serigrafia e la Stampa: serigrafiaitalia.cplfabbrika.com
Tutto quello che ti serve per fare Serigrafia e Stampa: www.cplfabbrika.com

Transfer serigrafico. Durata e funzionamento 6 Anni 8 Mesi fa #4

  • alessia80
  • Avatar di alessia80
  • Offline
  • Nuovo
  • Messaggi: 6
Grazie mille Angelo
sei sempre il primo a rispondere
Provero e condividero la mia esperienza
intanto devo armarmi di Termopressa
anche quelli li fa la differenza!!!!!
Grazie Mille Ancora
A Presto

Transfer serigrafico. Durata e funzionamento 6 Anni 8 Mesi fa #5

  • marty
  • Avatar di marty
  • Offline
  • Moderatore
  • Il futuro appartiene a quelli che ancora non hanno paura di sporcarsi le mani.
  • Messaggi: 969
Ciao Alessia,
mi raccomando, facci sapere come va la tua esperienza con il transfer serigrafico. :) :)

a presto,
martina
Martina
Moderatore

Visita SerigrafiaItalia, domande e risposte sulla Serigrafia e la Stampa: serigrafiaitalia.cplfabbrika.com
Tutto quello che ti serve per fare Serigrafia e Stampa: www.cplfabbrika.com
Moderatori: marty, enrico
Tempo creazione pagina: 0.078 secondi
Powered by Forum Kunena