Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Come abbandonare sviluppatrice e passare a metodi moderni

Come abbandonare sviluppatrice e passare a metodi moderni 6 Anni 4 Mesi fa #1

  • alberto79
  • Avatar di alberto79
  • Offline
  • Nuovo
  • Messaggi: 12
buongiorno,
vorrei abbandonare l'uso della panther rip per le pellicole per la serigrafia su plastica e passare a qualcosa di più digitale per abbandonare la chimica

stampo la pellicola a 71 lpi / 2400 dpi
telaio a 140 fili

devo passare a un ctp per l'incisione diretta telai o c'è qualche cosa di intermedio e meno costoso?

grazie mille a tutti

Re: Come abbandonare sviluppatrice e passare a metodi moderni 6 Anni 4 Mesi fa #2

  • marty
  • Avatar di marty
  • Offline
  • Moderatore
  • Il futuro appartiene a quelli che ancora non hanno paura di sporcarsi le mani.
  • Messaggi: 969
Ciao Alberto,
Ho spostato il tuo argomento nella sezione dedicata alla stampa delle pellicole: mi sembrava più giusto.

a presto e Buon Forum,
martina
Martina
Moderatore

Visita SerigrafiaItalia, domande e risposte sulla Serigrafia e la Stampa: serigrafiaitalia.cplfabbrika.com
Tutto quello che ti serve per fare Serigrafia e Stampa: www.cplfabbrika.com

Re: Come abbandonare sviluppatrice e passare a metodi moderni 6 Anni 4 Mesi fa #3

  • marty
  • Avatar di marty
  • Offline
  • Moderatore
  • Il futuro appartiene a quelli che ancora non hanno paura di sporcarsi le mani.
  • Messaggi: 969
Hey Alberto! Provo a darti una mano io.

Oggi sono rimasti davvero in pochi a stampare le pellicole con la classica fotounità + sviluppatrice.
I motivi sono noti: alti i costi per tenere i bagni di sviluppo in efficienza; alti i costi per lo smaltimento dei liquidi esausti; alti i costi del supporto fotografico di stampa.

Il metodo alternativo è la stampa con stampante inkjet su film trasparente appositamente trattato.
Le stampanti Epson non necessitano di alcuna modifica e lavorano con le cartucce originali. Si tratta solo di settare il plotter in modo corretto per ottenere un nero pieno su supporto lucido, usando i normali comandi del plotter.

Il costo di un plotter di questo tipo varia a seconda della dimensione di stampa. Si parte da poco più di 300 euro per un formato A3.
Per la riproduzione dei toni di grigio con retini di varia forma e lineatura, occorre gestire il plotter attraverso un RIP. Per lineature di 72 lpi è sufficiente un RIP di media qualità, del costo attorno ai 500 euro.

Per lineature superiori e qualità del punto molto simili a quelle delle fotounità, occorrono RIP più sofisticati e costosi, che costano circa il doppio. Con questi RIP sofisticati, per nostra esperienza, si ottengono pellicole di qualità sufficiente per stampare in tampografia quadranti di orologi!

fammi sapere se sono riuscita a chiarirti le idee!
marty
Martina
Moderatore

Visita SerigrafiaItalia, domande e risposte sulla Serigrafia e la Stampa: serigrafiaitalia.cplfabbrika.com
Tutto quello che ti serve per fare Serigrafia e Stampa: www.cplfabbrika.com
Moderatori: marty, enrico
Tempo creazione pagina: 0.397 secondi
Powered by Forum Kunena