Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex

problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 8 Anni 3 Mesi fa #1

  • ego82
  • Avatar di ego82
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 10
Buongiorno a tutti.

Ho avuto un problema utilizzando per la prima volta un inchiostro modatex bianco. Premetto che non ho particolare esperienza di serigrafia e sono alle prime armi.

L'inchiostro mi si è seccato sul telaio fino ad arrivare al punto di rovinare il decoro inciso sul telaio portandosi via alcuni dettagli.. Ho letto diverse risposte su questo sito al mio problema e volevo sapere quale soluzione adottare, se il tenere uno strato di inchiostro sul disegno a fine di ogni stampa e aggiungere del ritardante sono sufficienti come correttivi oppure se esistono altri sistemi. La temperatura della stanza dove si lavora può influire?

grazie mille
Sandro
Visita il mio blog sulle Belle Arti:
bellearti.cplfabbrika.com

Re: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 8 Anni 2 Mesi fa #2

  • drmitch74
  • Avatar di drmitch74
  • Offline
  • Professionista
  • Messaggi: 955
ciao ego...
mi pare che su cpl vendano un diciamo "ritardante"...
e credo anche che se la temperatura sia calda il colore tenda ad asciugarsi prima....
guarda sotto i colori dovresti trovarlo...
vivi e lascia vivere..... la libertà e un bene che non si deve prendere... lo hai fin dalla nascita...

Re: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 8 Anni 2 Mesi fa #3

  • angelobarzaghi
  • Avatar di angelobarzaghi
  • Offline
  • Esperto
  • Messaggi: 209
ciao,
quando si stampa con inchiostri all'acqua o a solvente è di fondamentale importanza ricoprire la parte incisa del telaio dopo la stampa: questo permette alle componenti volatili dell'inchiostro (acqua o solvente appunto) di evaporare molto più lentamente impedendo alle maglie del telaio di chiudersi con troppa facilità. L'aggiunta di un prodotto ritardante fa in modo che l' evaporazione rallenti notevolmente, ma darà un tempo di asciugatura più lungo alla stampa.
La combinazione di temperatura e umidità sono a loro volta fondamentali: un "clima" troppo secco e caldo accelererà la fase di evaporazione facendo sì che le maglie del telaio si chiudano precocemente, mentre in condizioni di umidità abbastanza alta questo avverrà più lentamente. Per contro si accorceranno o allungheranno i tempi di asciugatura della stampa sul supporto stampato.
Angelo Barzaghi
Www.angelobarzaghi.it
angelo561
Mob 3466617112

Re: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 7 Anni 8 Mesi fa #4

  • Berbellini
  • Avatar di Berbellini
  • Offline
  • Nuovo
  • Messaggi: 2
Anche io ho avuto lo stesso problema di EGO! anche io ho stampato fin ora un centinaio di t-shirt in 3-4 sedute, ma ho avuto diversi problemi con l'inchiosto. Ho un telaio 55 fili, una racla dura(nn so se si dice cosi, comunque in plastica) e un inchiostro ad acqua!
Durante la prima seduta l'inchiostra ha otturato quasi totalmente la trama, ho dovuto sospendere e lavare tutto. Mi fu consigliato di diliuire con un po' d'acqua, e in effetti nella seconda andò meglio. Anche se ogni volta ho avuto problemi col diluire l'inchiosto: o troppo denso, o troppo liquido.
Anche a me fu consigliato di tenere il disegno sempre carico di inchiostro tra una stampa e l'altra. Ma non riesco a fare quel gesto che si vede anche nei video, cioè quando con la prima passata caricano il disegno di un filo di prodotto, e con la seconda lo puliscono per dare la vera e propria passata. Non riesco a capire come fanno, quando ho provato dovevo tenere la racla completamente staccata dal disegno. Come si fa?
Un altro problema che ho è che l'inchistro mi si attacca alla racla, e tra una stampa e l'altra devo staccarlo con una spatola e rimetterlo sul telaio.
In sintesi: l'inchistro non ha la viscosità che vorrei per gestirlo comodamente. Cosa mi consiglia Angleo Barzaghi????? Esistono delle percentuali precise di inhiostro e acqua? L'acqua va usata si o no?? perche puro è troppo denso...

Perdonatemi le tante domande, sono un autodidatta 17enne che stampa nei ritagli di tempo!
Grazie mille!

Re: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 7 Anni 8 Mesi fa #5

  • drmitch74
  • Avatar di drmitch74
  • Offline
  • Professionista
  • Messaggi: 955
Berbellini ha scritto:
Anche io ho avuto lo stesso problema di EGO! anche io ho stampato fin ora un centinaio di t-shirt in 3-4 sedute, ma ho avuto diversi problemi con l'inchiosto. Ho un telaio 55 fili, una racla dura(nn so se si dice cosi, comunque in plastica) e un inchiostro ad acqua!
Durante la prima seduta l'inchiostra ha otturato quasi totalmente la trama, ho dovuto sospendere e lavare tutto. Mi fu consigliato di diliuire con un po' d'acqua, e in effetti nella seconda andò meglio. Anche se ogni volta ho avuto problemi col diluire l'inchiosto: o troppo denso, o troppo liquido.
Anche a me fu consigliato di tenere il disegno sempre carico di inchiostro tra una stampa e l'altra. Ma non riesco a fare quel gesto che si vede anche nei video, cioè quando con la prima passata caricano il disegno di un filo di prodotto, e con la seconda lo puliscono per dare la vera e propria passata. Non riesco a capire come fanno, quando ho provato dovevo tenere la racla completamente staccata dal disegno. Come si fa?
Un altro problema che ho è che l'inchistro mi si attacca alla racla, e tra una stampa e l'altra devo staccarlo con una spatola e rimetterlo sul telaio.
In sintesi: l'inchistro non ha la viscosità che vorrei per gestirlo comodamente. Cosa mi consiglia Angleo Barzaghi????? Esistono delle percentuali precise di inhiostro e acqua? L'acqua va usata si o no?? perche puro è troppo denso...

Perdonatemi le tante domande, sono un autodidatta 17enne che stampa nei ritagli di tempo!
Grazie mille!

Ciao Berbe.. prima di tutto. dovresti fare un post per presentarti. nella sezione creata apposta. giusto per sapere un po chi sei ...e anche capire come mai ti sei avvicinato alla serigrafia. sapere un po su di te...

per quello che riguarda i colori ad acqua sono sempre un icona... i colori essendo ad acqua asciugano a temperatura ambiente... per il modatex esiste un ritardante da comprare ma non aggiungerei acqua.. metti i ritardanti se sai che devi stampare tante magliette ....
io come te non riesco perfettamente a tenere il colore sul telaio, nel senso quello del passaggio di copertura prima di un altra stampa....
io le faccio se riesco a ruota... e poi pulisco il telaio e lo asciugo e ricomincio hehehe
vivi e lascia vivere..... la libertà e un bene che non si deve prendere... lo hai fin dalla nascita...

Re: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 7 Anni 8 Mesi fa #6

  • angelobarzaghi
  • Avatar di angelobarzaghi
  • Offline
  • Esperto
  • Messaggi: 209
ciao,
ci sono 2 passi importantissimi per imparare: 1 capire quali sono gli errori che si commettono 2 correggerli.
Ora, per correggere gli errori occorre avere gli "strrumenti" per farlo e, qundi, è importante anche avere delle informazioni abbastanza dettagliate e chiare, e (...tiratina di orecchie....) non sempre queste arrivano, così che spesso diventa difficile darvi una mano come si deve e come vorremmo, soprattutto alla vigilia di Ferragosto:woohoo: :side: :whistle: :cheer:
Negli ultimi tempi sto cercando di riprendere in mano la "regia" di alcuni dvd che avevo iniziato, ma penso che darò la precedenza a un video che non ero sicuro di voler fare, ma che penso possa servire forse più di altri, qualcosa in cui far vedere davvero come stampare nelle diverse situazioni e con i diversi inchiostri, dai vedrò di darmi da fare in questo senso (anche se avrei voglia anche io di cazzeggiare un po', ma da alla fine quando le cose si fanno per il bene comune e magari ci si riesce anche un po' a divertire diventa piacevole anche il "lavoro")
Comunque, per risponedere alle tue domande e lasciando perdere le mie "menate" :)

Ho un telaio 55 fili, una racla dura(nn so se si dice cosi, comunque in plastica
ok per il telaio, ma cosa stai stampando e su cosa? ts-felpa, tessuto chiaro scuro....tratti sottili, fondi pieni.....
Racla dura, troppo generico. diciamo che per stampare con inchiostri all'acqua la gomma ideale è quella di media durezza 55-60-65 shore (chiedila con queste caratteristiche quando la ordini) perchè l'inchiostro all'acqua deve poter essere depositato in quantità discrete e una gomma "morbida" agevola questa operazione.
Il fatto che il telaio tenda a chiudersi non implica necessariamente un uso scorretto o una cattiva viscosità dell'inchiostro: okkio a diluire troppo con acqua, si rischierebbe di stampare acqua e non più prodotto e le percentuali sono importantissime. A volte può dipendere dall'incisione del telaio: magari sembra perfetta a prima vista mentre in realtà non lo è, così che le prime raclate danno un buon risultato di stampa ma già dopo 3-4 passate la trama si chiude sempre di più fino a "bloccare" parecchi dettagli; questo dipende da una cattiva incisione del telaio e nessuna diluizione può fare miracoli.
Non esistono in ogni caso percentuali consigliabili se non quelle massime previste perchè il prodotto non cambi la sua composizione, fattori come il caldo, l'umidità ecc. sono fondamentali e vanno gestiti ogni volta a seconda delle esigenze e degli "imprevisti" che si vengono a verificare.
Per quanto riguarda il passaggio a vuoto cerco di spiegartelo come posso, ma sarebbe meglio farlo con un video (ecco perchè della "menata" iniziale...):
La parte dell'incisione deve sempre essere coperta per controllare l'evaporazione dell'acqua contenuta nell'inchiostro (lo stesso vale per quelli a solvente) e quindi l' asciugatura sul telaio con conseguente chiusura delle maglie, quindi dopo aver stampato devi sollevare di qualche 1/2 centimetro il telaio e portare "indietro" con il minimo di pressione l'inchiostro fino a ricoprire completamente l'incisione, quindi stampi nuovamente e ripeti l'operazione fino alla fine della produzione. Ovviamente, soprattutto in condizioni climatiche come quelle attuali, i tempi tra una stampa e l'altra devono essere i più stretti possibili, altrimenti anche la copertura le disegno non avrà il giusto effetto.
Dai, per ora fatti bastare queste 4 "dritte", poi vedrò davvero di confezionare qualcosa che possa veramente tornarvi utile per quello che dovete fare. La cosa importante però è che non vi perdiate d'animo mai, nemmeno quando dr. Mitch vi cazzia perchè avete postato male un argomento (io sono come voi, chissà quante cazziate dovrei sentirmi..........) perchè il miglior modo per imparare e crescere è quello di sperimentare, sbagliare, correggere il tiro e riprovare, guardando sempre avanti.
BUON FERRAGOSTO!!!!!!!!!!!
Angelo Barzaghi
Www.angelobarzaghi.it
angelo561
Mob 3466617112

Re: problema asciugatura sul telaio inchiostro modatex 7 Anni 8 Mesi fa #7

  • drmitch74
  • Avatar di drmitch74
  • Offline
  • Professionista
  • Messaggi: 955
e grande angelo.. hghg

io cazziare?? ma quando mai :evil: :evil: :evil: :evil:

io cerco sempre di essere piu preciso possibile.. in tutto e per tutto... tanto gli errori li faccio sempre anche io. ancora adesso ..

hghghghg
e buon ferragosto anche da parte mia
vivi e lascia vivere..... la libertà e un bene che non si deve prendere... lo hai fin dalla nascita...
Moderatori: marty, enrico
Tempo creazione pagina: 0.081 secondi
Powered by Forum Kunena